“Ancora tir in pieno centro”

CIVITAVECCHIA – «Ci troviamo ancora costretti a denunciare, anche in queste festività natalizie, l’ennesimo disservizio che l’amministrazione comunale sta arrecando ai cittadini, ma urge affrontare l’annosa problematica dei tir in città che si rivedono, con una certa frequenza, in pieno centro».

E’ il circolo territoriale “Giorgio Almirante” di Fratelli d’Italia a riaccendere, ancora una volta, i riflettori su un tema che rimane nonostante tutto senza soluzione.

«Iniziano ad essere numerosi i cittadini che vengono a trovarci nella nostra sede di via Carducci 30 nel rione San Giovanni – affermano dal circolo Almirante – per segnalarci la presenza di questi bestioni nelle vie cittadine e tutti ci chiedono di intervenire perchè non riescono ad ottenere risposte dal Comune. Sul punto l’Amministrazione Comunale, come abbiamo più volte denunciato, ha approvato una serie di ordinanze che, sistematicamente, non vengono applicate e non vengono assolutamente fatte rispettare, rimanendo lettera morta. In pratica la giunta Cozzolino in quasi cinque anni è rimasta del tutto inerte su questa grave problematica».

«Come si può vedere dalle foto a corredo della nota – continuano gli esponenti locali del partito di Giorgia Meloni – si stanno rivedendo molti mezzi pesanti nelle vie del centro, in particolare in via Roma, all’incrocio della Madonnina e in viale Guido Baccelli, evidentemente non hanno paura delle ordinanze di interdizione, nè dei varchi elettronici e, tanto meno, delle pattuglie della Polizia Locale. Sulla Polizia Locale, poi, – affermano da via Carducci – ci troviamo costretti a far notare al sig. sindaco che i cittadini che richiedono l’intervento di una pattuglia, si sentono rispondere spesso che non ci sono mezzi da inviare. Che senso ha, sig. sindaco, avere un Corpo di Polizia Locale se poi non può intervenire quando un cittadino ha bisogno? E che senso ha, sig. sindaco, farsi pagare gli autobus a metano dall’Enel se poi ad inquinare la città ci pensano i tir di mezza Europa? Poi, sig. sindaco, c’è il fattore della pubblica sicurezza. Questo pericoloso fenomeno dell’invasione dei tir a tutte le ore del giorno crea un problema per la circolazione, per la sicurezza delle persone ed un surplus di costo a carico della collettività nel caso in cui questa amministrazione comunale decidesse un giorno di occuparsi della manutenzione delle strade».

«E’ chiaro – concludono da Fratelli D’Italia – che servono soluzioni in grado di arginare (non solo a parole) questo fenomeno ed un maggior controllo del territorio da parte degli amministratori pentastellati. Pertanto, anche con l’aiuto del nostro consigliere comunale di riferimento, Luciano Girolami, ci attiveremo per promuovere tutte quelle misure in grado di contrastare l’invasione dei mezzi pesanti nelle vie del centro e di limitare il più possibile i disagi e i pericoli per la cittadinanza».