Anche i commercianti contro la centrale a gas

CIVITAVECCHIA – I commercianti di Civitavecchia chiedono di aderire al comitato contro le centrali a gas.

“Luci spente e i Commercianti Uniti di Civitavecchia sono per la difesa del territorio, elemento imprescindibile per un vero sviluppo turistico unica alternativa a quello energetico – si legge in una nota stampa – Questo territorio deve ritornare alla sua antica vocazione turistica, ed insieme al porto deve essere elemento di sviluppo alternativo e sostenibile. Una centrale a gas, un bosco di ciminiere sarebbe un elemento che impedirebbe a Civitavecchia di svilupparsi turisticamente. Luci spente e i commercianti credono invece che il turismo, il terziario possano essere L elemento determinante per un rilancio di questa città ormai in degrado ambientale ed economico quasi irreversibile”.