Sospeso portavoce della Casa Bianca per minacce a una giornalista

17

Il portavoce della Casa Bianca, TJ Ducklo, è stato sospeso senza stipendio per una settimana dopo aver minacciato una giornalista di Politico. Ducklo avrebbe detto, in una conversazione telefonica,  alla giornalista  Tara Palmeri “Ti distruggerò”, facendo commenti ” dispregiativi e misogini”, secondo quanto riporta Vanity Fair, se lei  avesse pubblicato un articolo sulla relazione tra lui con un’altra giornalista. La notizia della sospensione di una settimana è stata data su Twitter da Jen Psaki , portavoce della Casa Bianca, riportando anche le scuse di TJ Ducklo nei riguardi della giornalista aggiungendo che ” lui è stato il primo a riconoscere che questo non è lo standard di comportamento stabilito dal presidente”. Il fatto è avvenuto pochi giorni dopo l’insediamento del Presidente Joe Biden alla Casa Banca il 20 Gennaio.