Il CANZONIERE di Francesco Petrarca

494

Il Canzoniere di Francesco Petrarca è una raccolta di testi poetici in volgare la cui tematica dominante è incentrata sull’amore non corrisposto del poeta per Laura ma anche sul desiderio di gloria del poeta, poiché il nome Laura si può intendere anche come L’aura, cioè la gloria, poiché con un rametto di lauro viene incoronato il sommo poeta.

In Petrarca spicca il conflitto interiore del poeta, diviso tra i fini materiali della vita (amore e gloria) e l’aspirazione al misticismo in Dio. Al contrario della Beatrice di Dante, Laura non è la donna-angelo veicolo tra il poeta e Dio, ma una creatura terrena (in “Erano i capei d’oro a l’aura sparsi” viene addirittura descritta da vecchia) e l’amore verso di lei allontana dalla fede in Dio