Tarquinia. Rifiuti abbandonati in strada, l’Ass. Celli: “Saremo inflessibili”

172

rifiutiTARQUINIA – “Inammissibile che l’inciviltà di pochi vanifichi l’impegno di tanti nel differenziare i rifiuti”. Lo afferma l’assessore del Comune di Tarquinia Sandro Celli, al riguardo dei cittadini che senza scrupoli abbondano i rifiuti accanto ai cassonetti dell’immondizia, come accade sulla strada vicinale dell’Acquetta. “Uno scempio che l’Amministrazione non tollererà. – prosegue – La città ha intrapreso una strada nuova, quella della raccolta differenziata, che sta dando risultati importanti. Tutto questo non può essere vanificato per alcuni incivili che abbandonano residui edilizi, sanitari, materassi, plastica, vetro e alluminio per strada, trasformando i punti di raccolta in discariche a cielo aperto”. Il Comune ha già ha già aumentato i controlli per punire gli autori di veri e propri atti vandalici e sta studiando varie ipotesi per risolvere il problema, tra cui estendere il porta a porta anche nelle zone meno abitate e togliere quindi i secchioni. “Esiste l’eco area alla cartiera dove è possibile conferire i rifiuti e lasciarli al personale del servizio d’igiene ambientale. – conclude – Altrimenti si può chiamare al numero verde per prendere appuntamento e far venire a casa gli operatori per portare via gli ingombranti”.