Cerveteri. Mancano le firme, salta la candidatura a Sindaco di Bruna Di Berardino

665

di berardinoCERVETERI – Salta la candidatura a Sindaco di Bruna Di Berardino. A determinare la sua mancata corsa alla carica di primo cittadino la mancanza delle firme necessarie per la presentazione della sua lista, come spiega il movimento Civitas Levante in una nota in cui ricostruisce quanto accaduto in queste ultime ore non nascondendo il proprio rammarico per veder svanire una candidatura annunciata diversi mesi fa.
“Nei giorni che precedevano la presentazione delle Liste al primo esame per l’accettazione (che è quello del Segretario generale del comune) – spiega la portavoce Stefania Oliva – più di 160 cittadini sono venuti a firmare per la nostra Lista in presenza di un Cancelliere autorizzato alla convalida delle firme ( non tutti i cancellieri possono autenticare le firme). Purtroppo di firme ne mancavano almeno 30 ( una lista per essere accettata deve raccogliere almeno 180 firme) ed il Cancelliere aveva già preso accordi con altre liste elettorale per cui non era più disponibile a seguirci. Abbiamo così portato i moduli negli uffici comunali per proseguire la raccolta. Purtroppo siamo venuti a conoscenza che non è una procedura corretta raccogliere le firme tramite lo sportello elettorale di un comune, soprattutto se questo è sprovvisto del Sindaco. Ed è per questo che non abbiamo voluto presentare una Lista che poteva essere ‘bocciata’ dalla sede centrale di Civitavecchia”.
“Cogliamo l’occasione – conclude – per ringraziare  tutti quelli che si dicono dispiaciuti nel vedere che manca Bruna Di Berardino nella lista dei candidati a sindaco, ricordandogli che per le future votazioni comunali, dovranno venire a firmare (2 mesi prima della data delle votazioni) per le Liste civiche che sosterranno Bruna di Berardino sindaco, nella nostra sede in Via Santa Maria 2 Cerveteri …naturalmente in presenza di un Notaio o di un Cancelliere”.