Cerveteri. Interrogazione in Regione per bonificare l’area in località Zambra

691

storaceCERVETERI – I consiglieri de La Destra alla Regione Lazio Francesco Storace (nella foto) e Roberto Buonasorte hanno presentato alla presidente Polverini una interrogazione per sollecitare l’amministrazione comunale di Cerveteri ad una immediata bonifica dell’area in località Zambra nei pressi del depuratore. “Il depuratore costruito nei primi anni ‘80 – affermano nella loro interrogazione – doveva servire per coprire l’esigenze di una popolazione di circa 10.000 unità. Oggi, l’abitato è cresciuto e conta 26.000 unità stabili tutto l’anno e con un incremento stagionale del 50% durante il periodo estivo. Per questo motivo il depuratore oggi non è più sufficiente e l’impianto, non potendo supportare e bonificare i liquami in eccesso conduce il residuo al deflusso direttamente a mare. A questo si aggiunge che la fossa di decantazione che si trova in via Trevignano-Fiesole è guasta e circa il 50% del contenuto si disperde prima di arrivare al depuratore. tutto questo con gravi danni all’ambiente e alla salute pubblica. Lo dimostrano i controlli effettuati per conto dell’Arpa nel mese di luglio del 2009 dove i numerosi prelievi effettuati lungo i fossi confermarono la contaminazione ed il degrado dei fluidi”. Per questi motivi i consiglieri de La Destra tramite la presidente Polverini intendono sollecitare l’Amministrazione comunale di Cerveteri “a provvedere alla bonifica dell’area in oggetto, della vasca e dell’impianto con urgenza, nonché chiedono di predisporre un piano per affrontare l’emergenza che colpisce gravemente la popolazione e l’ecosistema ambientale e marino”.