Attig: “Puerile la minaccia di Garcia”

Fabiana AttigCIVITAVECCHIA – Se per azione diffamatoria si intende fotografare la realtà pubblica di una azienda in grande difficoltà e con prese di posizione di tutti (o quasi) gli addetti ai lavori, beh, allora vuol dire che siamo nel giusto.
La puerile replica di Garcia al mio intervento di ieri dimostra, se ce ne fosse ancora bisogno, di quanto la Seport sia diventata una società avviluppata in un vortice critico da cui, così almeno pare, non si vuole uscire.
Lo stesso presidente, non rendendosene conto, chiedendo aiuto al sindaco dà ragione a chi, come Freedom, ha segnalato le difficoltà della multiservizi portuale.
Allora meglio avrebbe fatto Garcia, anziché lasciarsi andare a sterili affermazioni, a chiedere – come avevamo proposto tempo fa – l’apertura di un tavolo istituzionale con tutti i soggetti (Autorità, Regione e Comune) per risolvere i problemi e predisporre un piano di rilancio. Ha preferito, invece, per ragioni  non certo aziendali, continuare sulla strada dell’asse politico legato ai suoi riferimenti.
Se desidera querelare il nostro Movimento saremo ben lieti di andare dal giudice. Così, finalmente, tutti i nodi verranno sciolti.

Fabiana Attig – Coordinamento Freedom