Brexit : attenzione ai dazi doganali

171

Se avete intenzione di comprare, ricevere o spedire qualcosa dal o al Regno Unito dal 1° Gennaio dovete ricordarvi di eventuali costi dogali. Con l’uscita ufficiale del paese dall’Unione Europea le merci provenienti dalla terra di sua maestà saranno soggette a dazi e controlli alle frontiere. Chi ha l’abitudine di fare acquisti on line su siti inglesi dovrà considerarli oggi come acquisti su e-commerce americani o cinesi. Nel caso specifico i  dazi  si applicheranno solo alle transazioni che superano le 135 sterline ( 147 euro)  Attenzione anche se qualcuno pensa di spedirvi un regalo o altro dal Regno Unito, se il valore dichiarato del bene supera una certa soglia, potreste dover pagare dazi doganali non indifferenti al momento della consegna. Viste le procedure da dover seguire alla frontiera anche i tempi di spedizione potrebbero allungarsi. Il problema sorge soprattutto per gli e-commerce in caso di reso della merce, il cliente potrebbe essere costretto a ripagare i dazi doganali per rimandare  indietro la  merce.  Alcuni siti hanno deciso di farsi carico delle spese per non scoraggiare i clienti, nel dubbio è consigliabile visionare la sezione policy dell’e-commerce per controllare le condizioni di vendita.