Uno spettacolo “Trash” al Nuovo Gassman

CIVITAVECCHIA – “Questo senso di superiorità ci ha sempre fregato Guardatevi qua: siamo la compagnia più acculturata d’Italia. Due laureate in lettere, tre ingegneri, il ‘Sallucchione’ ha una laurea in fisica, il regista in chimica, io è il terzo master sulla comunicazione che faccio e guardate come siamo ridotti. A malapena alziamo due spicci per le bollette. Il Teatro, il mondo dello spettacolo, la Cultura tutta, non sono posti adatti ai laureati, ci vogliono gli ignoranti! La gente con la terza media, i registi che dichiarano: ‘La scuola non aveva niente da insegnarmi’. Registi che prendono quattro sgallettate a mostrare le cosce, gli fanno dire un monologo con due parole in croce con una luce soffusa e riempiono i botteghini. Questo deve essere il nostro obiettivo! Uno spettacolo ignorante, fatto da gente ignorante per spettatori ignoranti.”

Quanto sopra, a premessa di “Trash”, in scena domenica 27 febbraio alle ore 19:00, a cura del Laboratorio sperimentale Teatro Finestra, presso il Nuovo Sala Gassman.

Prenotazioni, come sempre, al 328 1224154.