Tra conferme e novità, giovedì parte l’edizione 2020 del “Padellone”

163

CIVITAVECCHIA – Torna anche quest’anno l’appuntamento enogastronomico più atteso dell’estate civitavecchiese. L’edizione 2020 del Padellone si svolgerà da giovedì 13 a domenica 16 agosto a viale Garibaldi, con molte novità, non tutte legate alle esigenze di contenimento del Covid-19.

Ogni sera, con orario dalle 19,30 alle 23,30, il villaggio del Padellone aprirà i battenti, ospitato (come avvenne già nella scorsa edizione) da viale Garibaldi. In particolare, sulla terrazza prospiciente il mare saranno posizionati circa 60 tavoli da 4 o da 6 posti, funzionali quindi ad ospitare nuclei familiari e ben distanziati. Evitate, per le disposizioni anti-Covid le tavolate con le panche.

Particolare attenzione da parte degli incaricati Pro Loco sarà posta per evitare assembramenti. Gli ospiti si presenteranno con la mascherina e saranno accompagnati ai tavoli, dove dovranno rilasciare i propri dati come da normativa. È stato mantenuto il costo di 8 euro che anche quest’anno comprenderà la classica frittura, pane e mezzo litro di acqua. Potranno essere acquistate a parte patatine, ciambelle, vino e birra.

Ma veniamo alle novità che il Vicesindaco e Assessore al turismo, Massimiliano Grasso, va ad illustrare: “Si rinnova la collaborazione con Pro Loco che per presenze e gradimento lo scorso anno ha funzionato. Per evidenti ragioni quest’anno l’area del Villaggio sarà più vasta, ma sarà più esteso anche l’appuntamento. Infatti, dopo il 16 agosto in qualche misura la festa continuerà con Passione Civitavecchiese: si tratta di un ulteriore appuntamento di cui sveleremo i dettagli nei prossimi giorni”, conclude Grasso.

Gli organizzatori della Pro Loco hanno invece fatto pervenire il loro messaggio di ringraziamento al Comune di Civitavecchia, al Consiglio regionale del Lazio, a Panapesca, Conad le Terme, Carrazza Assicurazioni, Red Fire, Gomme Italia.