Torna il Festival corale Centumcellae

CIVITAVECCHIA – Torna il Festival corale Centumcellae. Dopo una lunga sosta, causata anche dalla crisi pandemica, ritorna in città il festival corale organizzato dall’associazione Filarmonica Ensemble Incantus, giunto alla sua undicesima edizione.

Il festival si svolgerà in due date: il 12 ed il 18 giugno 2022, alle ore 21, presso la chiesa del Ghetto (Santuario della SS. Concezione), sita in Piazzale degli Eroi. Durante la prima data del 12 giugno il festival vedrà la partecipazione di un coro ospite proveniente da Roma, il “Prima Prattica”, gruppo vocale polifonico specializzato nel repertorio rinascimentale, sacro e profano, che trae il suo nome da una scuola compositiva cinquecentesca. Il concerto sarà aperto dal coro Ensemble Incantus diretto dal maestro Riccardo Schioppa, che offrirà al pubblico un repertorio che spazierà dal rinascimentale al contemporaneo, proponendo anche un brano originale composto dallo stesso direttore, dal titolo “L’amaro lagrimar”. Il coro ospite “Prima Prattica”, invece, presenterà un repertorio prevalentemente incentrato sulla musica polifonica antica, sulle note di rinomati compositori quali Brumel, Gesualdo e Marenzio.  Il 18 giugno, invece, sarà la volta del coro “Tritonus” di Perugia.

“Siamo davvero felici ed orgogliosi di riproporre dopo un lungo periodo di stop il Festival Centumcellae – commenta il neo presidente dell’Ensemble Incantus Emanuele D’Angelantonio – un appuntamento che per diversi anni ha consentito la partecipazione di cori, anche internazionali, che hanno offerto al pubblico momenti musicali di assoluto valore. In questi due appuntamenti del 12 e 18 giugno saranno nostri ospiti due cori di assoluto livello, che consiglio di ascoltare al fine di diffondere sempre di più la coralità tra il pubblico e soprattutto tra i giovani”.

L’ingresso è libero.