Saggi di fine corso per gli allievi dell’Accademia Tarquinia Musica

TARQUINIA – Saggi di fine corso per gli allievi dell’Accademia Tarquinia Musica, nella sala consiliare del Palazzo comunale. I saggi concluderanno un anno intenso fatto di concerti e partecipazione a prestigiosi concorsi.

Si partirà il 30 giugno (ore 17) con le audizioni delle classi di pianoforte, violino e propedeutica, con i maestri A. Camilletti, P. Marchi, R. Ranucci e L. Riccini. Per proseguire l’1 luglio (ore 17) con le audizioni delle classi di canto, chitarra, clarinetto e composizione, flauto, sassofono, tromba e violoncello con i maestri C. Chialli, F. R. D’Ettorre, P. Iacobelli, P. Lucia, G. Mastrangelo. M. Marcaccio, N. Salza e M. Scarpelli.

«Alcuni giorni prima gli allievi svolgeranno le verifiche tra prove orali, scritte e audizioni per il rilascio dell’attestato di frequenza con la relativa valutazione del livello raggiunto in ogni disciplina. – afferma la presidente Roberta Ranucci – A valutarli la commissione dei nostri docenti che, ricordo, insegnano in alcuni tra i più importanti conservatori italiani». Dopo la pausa estiva, l’attività dell’Accademia Tarquinia Musica riprenderà tra agosto e settembre per la terza edizione di Masterclass. «Una settimana di lezioni e concerti con giovani provenienti da tutta Italia. – conclude la prof.ssa Ranucci – Un esperimento didattico che si è rivelato felice, grazie alla bravura dei maestri, che annullano la distanza tra insegnante e allievo e creano un rapporto tra pari».