Il pranzo di solidarietà de “Il Ponte” in memoria di Don Egidio Smacchia

456

CIVITAVECCHIA – Come avviene ormai da 14 anni, l’associazione “Il Ponte” ha organizzato, per la fine dell’anno, un pranzo di solidarietà destinato alle persone bisognose, ai disabili e ai malati, alle persone sole e senza fissa dimora. Un appuntamento a cui l’associazione tiene particolarmente e che quest’anno assumerà un valore ancora più profondo a causa della recente scomparsa del fondatore Don Egidio Smacchia. Mobilitati i volontari dell’associazione, che quest’anno aiuteranno i ragazzi nel servizio ai tavoli, preparati nel salone della struttura di Via Veneto, “per ribadire– sottolinea il Presidente dell’associazione, Pietro Messinaquanto sia essenziale il valore del mettersi a disposizione, dello stare al fianco e del donare un poco del proprio tempo e della propria attenzione ai fratelli bisognosi”. Prima e dopo il pranzo non mancheranno momenti di festa con il coro delle ragazze della Comunità diretto dal Maestro Max Petronilli e con la classica tombolata per passare qualche ora spensierata prima dello scambio degli auguri per un migliore anno nuovo.

 

Jeeg Robot