Parte da Civitavecchia “Una rosa bianca per Carla Fracci”

CIVITAVECCHIA – Una rosa bianca per Carla Fracci. È questo il nome dell’iniziativa che si terrà a Civitavecchia domani, sabato 29 maggio. Ad idearla il Direttore Artistico de “La Lunga Prova”, Enrico Maria Falconi che ha invitato, anche a nome di Claudio Cocino, a porgere l’ultimo saluto a Carla Fracci.

“Vogliamo omaggiare questa grande Artista e farlo nel teatro più vicino recando in mano una rosa bianca. Vogliamo pensare a Carla Fracci come ad un mito. Come Prometeo donò il fuoco agli uomini, Carla donò al popolo la danza e la cultura che porta con sé e oggi quel popolo le porge l’ultimo saluto eleggendola ad ambasciatrice di quel palcoscenico che oggi così fragile deve essere protetto e tenacemente sorretto. È questa straordinaria mitologica figura che ci accompagnerà ogni volta che passeremo davanti a un teatro o che si vedrà una rosa bianca nella speranza di ospitare presto Claudio, per vederlo di nuovo ballare nella sua città su quelle tavole”, sui legge nella nota diffusa dal Comitato artistico de La Lunga Prova.

Alla manifestazione ha aderito anche il Sindaco di Civitavecchia, Ernesto Tedesco, che domani, sabato 29 Maggio, alle 11, fuori il Teatro Comunale Traiano ha organizzato un momento di raccoglimento per la grande Artista. “Carla Fracci appartiene all’immaginario di questa nazione e la danza sarà sempre legata al suo nome. Perciò ho aderito ad una iniziativa che consentirà a tutti di condividere un messaggio di cordoglio: mi complimento con La Lunga Prova per aver dato l’opportunità di ricordare la ballerina scomparsa e mi auguro che l’esempio sia seguito da altre città”.