“Natale a Tarquinia – Sfida di creatività”, la città etrusca si veste a festa

TARQUINIA – Tarquinia si veste a festa per il Natale. Balconi, finestre, facciate di abitazioni, cortili interni, piazza, ma anche vetrine di negozi potranno essere abbelliti con gli addobbi natalizi per il concorso “Natale a Tarquinia – Sfida di creatività”. La partecipazione, libera e gratuita, è aperta a ogni realtà tarquiniese: dalle associazioni culturali e di volontariato alle aziende; dalle parrocchie alle scuole; dalle attività commerciali ai singoli cittadini. Ognuno potrà dare il proprio contributo di fantasia e immaginazione per prendere parte al contest organizzato dalla Pro Loco Tarquinia, in collaborazione con l’associazione culturale Viva Tarquinia e il sostegno dell’assessorato al commercio del Comune di Tarquinia.

Farlo è semplice. Basterà inviare una o più fotografie, entro il 6 gennaio, all’indirizzo di posta elettronica ass.cult.vivatarquinia@gmail.com, specificando l’autore dell’addobbo. Una giuria, seguendo i parametri di estetica, luminosità, originalità e legame col territorio, valuterà le decorazioni più originali per scegliere i vincitori delle tre categorie: privato, attività commerciale, associazione locale. Per ogni categoria verrà premiato il vincitore con un buono spesa da 200 euro da poter spendere nelle attività locali, grazie al contributo del Comune di Tarquinia. Per i primi cinque classificati di ogni sezione è previsto un cesto con le tipicità tarquiniesi

“Tutte le fotografie inviate saranno pubblicate sulle nostre pagine social per creare un grande album fotografico digitale del Natale tarquiniese – afferma il presidente della Pro Loco Tarquinia Primo Andreini –. Nel segno della tradizione e della voglia di festeggiare insieme, anche se in modo virtuale questo periodo dell’anno. L’invito è, quindi, quello di prendere parte al concorso. Non costa nulla, quello che chiediamo è solamente tanta creatività per abbellire la nostra città”.

“Abbiamo aderito con entusiasmo a questa iniziativa della Pro Loco Tarquinia – afferma l’assessore al commercio Luigi Serafini . Vivremo un Natale differente ma non rinunciamo, anche se in forme diverse, ai festeggiamenti. Poi, come per il concorso “Presepe in famiglia”, i vincitori riceveranno in premio buoni da poter spendere nelle attività di Tarquinia oltre a deliziosi prodotti enogastronomici del nostro territorio, per dare un segnale di fiducia e sostegno al tessuto economico tarquiniese che, nonostante tutto, lotta e continua a resistere”.