La grande musica a Santa Marinella: arriva Alex Britti

302

SANTA MARINELLA – Grazie alla caparbia regia dell’Amministrazione comunale, alla volontà del Sindaco Tidei di riportare in città artisti di qualità e di primo piano e alla perfetta organizzazione della On Air di Giampiero Firicano, nella cornice dello stadio comunale lunedì 31 agosto i cittadini che si saranno prenotati sull’app Billetto potranno assistere alla performance di Alex Britti.

Un artista versatile, che nel corso degli anni ha saputo conquistarsi l’affetto del pubblico con un repertorio forse più noto per i suoi pezzi pop, ma dalla profonda e sincera anima blues e jazz.

In questi mesi Alex non si è mai fermato e questa data del tour live arriva dopo la pubblicazione di due singoli “Brittish” prodotto da Salmo e “Una Parola Differente”, ultimo singolo uscito il 24 maggio. Tra le due pubblicazioni ha svolto lezioni di chitarra online per raccogliere fondi per l’ospedale Niguarda e in occasione del Primo Maggio si è esibito di notte in una suggestiva piazza San Giovanni deserta interpretando Hey Joe di Jimi Hendrix.

Alex Britti sarà accompagnato da una band di musicisti eclettici: Davide Savarese (batteria) – Matteo Pezzolet (basso) – Benjamin Ventura (tastiere) – Cassandra de Rosa Oumy N’diaye (cori)  e proporrà una scaletta completa che andrà dai suoi più grandi successi fino agli ultimi singoli.

Nonostante abbia raggiunto l’età della maturità, lo spirito è ancora quello di un ragazzo con tanta voglia di suonare e durante il concerto si ripercorreranno le tappe più importanti di una carriera trentennale.

Da Mi piaci”, il pezzo che nel 1999 lo ha lanciato verso il successo, fino ai brani delle sue partecipazioni a Sanremo, alle canzoni squisitamente pop delle estati tra la fine degli anni Novanta e i primi anni Duemila, quando lui e Ricky Martin duellavano a colpi di “tormentoni”, fino alle collaborazioni con Edoardo Bennato e al suo lavoro per il cinema, con la composizione della colonna sonora del film “Immaturi” dell’amico regista Paolo Genovese.

Pezzi strumentali, eseguiti con la chitarra blues, con Britti che non rinuncerà di mostrare al pubblico virtuosismi allo strumento e a rivelare un’anima blues e jazz che ha sempre rivendicato con orgoglio.

E poi i grandi successi – “Solo una volta”, “Una su un milione”, “La vasca”,Piove” – che trascineranno il pubblico sempre indossando la mascherina e mantenendo il distanziamento – a ballare sul posto.

L’organizzazione ricorda a tutti che il concerto si svolgerà nel pieno rispetto delle norme anticovid. I cancelli dello stadio apriranno alle ore 18 e si potrà accedere all’interno solo entro le ore 20:30; chi arriverà più tardi non potrà accedere anche se con la prenotazione su Biletto. Durante l’intera durata del concerto non ci si potrà muovere dal posto che sarà stato assegnato e ci sarà un servizio di ristoro itinerante, proprio come avveniva in passato nei cinema e teatri. Al termine dell’esibizione di Britti non ci si potrà alzare fino a quando non si verrà chiamati dagli altoparlanti in base alla propria postazione. Questa misura è stata decisa per evitare assembramenti all’uscita.

Grazie alla presenza delle forze dell’ordine di un servizio di sicurezza anche sanitaria e soprattutto contando sul senso di civiltà e rispetto di tutto il pubblico si potrà assistere ad un bellissimo spettacolo e vivere  tutti insieme delle grandi emozioni.

(foto di Fabrizio Cestari gentilmente concessa dall’Ufficio stampa di Alex Britti)