“La fabbrica di plastica”: una full immersion nella musica italiana con Maurizio Becker

197

CIVITAVECCHIA – Per il secondo appuntamento della rassegna estiva UN DISCO, PER L’ESTATE!, FORTE! Festival è felice di ospitare nuovamente un amico, Maurizio Becker, caporedattore di due tra le riviste musicali italiane più importanti, Classic Rock e Vinile: e anche stavolta, si parlerà di musica italiana, raccontando le storie di tanti artisti che sono stati illusi e abbandonati dalla discografia italiana, a dispetto del talento e della bontà della loro proposta artistica.
Nell’incontro intitolato LA FABBRICA DI PLASTICA, a ricordare un brano di Gianluca Grignani che evoca proprio gli artifici che trasformano l’arte in prodotto, ci sarà posto per quei musicisti che ce l’hanno fatta solo quando si sono spostati dietro le quinte (come Lucio Quarantotto, divenuto autore di successo grazie a Con te partirò, portata al successo da Andrea Bocelli), o che sono inciampati su incidenti inattesi (come Mario Acquaviva o Enzo Carella), fino all’archetipo dello stritolamento da parte delle ruote dentate dell’industria musicale, la tragica fine di Luigi Tenco dopo l’eliminazione da un festival di Sanremo in cui riponeva tante speranze. E in mezzo alle storie, tante canzoni sul difficile rapporto fra artista e industria…

L’evento avrà il formato consolidato degli incontri di FORTE! Festival – una chiacchierata informale punteggiata dagli interventi in tema del DJ set di TheFuzzyBeat e del cantautore Francesco Di Iorio, che oltre alle cover di alcuni brani scelti da Maurizio Becker si esibirà in un concerto acustico incentrato sui brani del suo recente CD Penelope non vuole… e tutto questo, al solito, a ingresso libero (e, stavolta, all’aperto – in via Monte Grappa, in collaborazione con Re-Cycle, Cantuccio, Black Hole e Comune di Civitavecchia).

Appuntamento venerdì 21 agosto alle ore 19:30 in via Montegrappa. Ingresso gratuito.