La Cittadella accoglie il Conservatorio S. Cecilia

CIVITAVECCHIA – Grande successo ieri mattina per il concerto di inaugurazione del Liceo Musicale “Galilei”. Nella Sala Morricone della Cittadella delle Musica, gremita soprattutto di ragazzi delle scuole medie e superiori cittadine, il nuovo Liceo Musicale, attivato proprio quest’anno, uno dei pochi in tutta la Regione, ha dato ufficialmente inizio all’anno scolastico con una matinée in cui si sono esibiti alunni e docenti del Liceo stesso e, dulcis in fundo, la classe di clarinetto del M. Iacobelli del Conservatorio di Santa Cecilia.
“Avere con noi il Conservatorio è un onore e un vanto per il nostro Liceo e per la città tutta – ha detto la Dirigente Maria Zeno – soprattutto perché si tratta di una istituzione famosa nel mondo”. “Il Conservatorio Santa Cecilia è vicino al Liceo Musicale Galilei e lo supporterà in tutte le iniziative – ha detto il Direttore del Conservatorio, M. Roberto Giuliani – La musica per l’Italia è una eccellenza, è uno dei motivi per cui siamo conosciuti nel mondo: bisogna dare impulso agli studi e soprattutto alla pratica musicale.”
Il M. Piero Iacobelli ha poi presentato i musicisti della sua scuola di clarinetto: Giulia Valentina Leonardo, Davide Pellegri, Roberto Ruggeri e Gabriele Silvestri, che accompagnati al piano dal M. Rosalba Lapresentazione e con la partecipazione del M. Laura Torrisi docente del Galilei, hanno eseguito musiche di Weber, Mendelssohn e del M. Angelo Bruzzese, civitavecchiese, autore molto apprezzato non solo in Italia, anche lui presente alla Cittadella insieme al M. De Angelis, primo clarinetto del Teatro dell’Opera di Roma.
Molto applaudita l’esibizione degli alunni del Liceo Musicale (classe di pianoforte, chitarra, sax, trombone, violino e laboratorio di coro) e degli insegnanti, M. Daniele Buccio, M. Valeria Profeta e M. Luca Margoni, che hanno proposto brani da Schumann, Ponce e Ligeti.
Una grande opportunità per i ragazzi di ascoltare musica colta dal vivo, vedere all’opera gli strumenti e capire il lavoro degli esecutori e dei compositori.
Non è mancato poi, alla presenza della signora Anna Battaglini, il riferimento alle lodevoli iniziative di Telethon in corso anche in questi giorni.