Il paesaggio della Torre di Palidoro tra verde, dune e mare

494
cof

FIUMICINO – La “Scuola Erminio Carlini” di Passoscuro promuove un incontro dedicato alla Torre Perla di Palidoro, importante elemento dell’antico sistema di avvistamento costiero, accanto alla quale si trova oggi il cippo in ricordo di Salvo d’Acquisto, giovanissimo carabiniere che il 23 settembre del 1943 morì per salvare 22 persone dalla rappresaglia nazista a Palidoro.

La zona di Torre Perla è importante anche per la presenza di una grande villa romana, per il mare, per il vicino Rio Palidoro, per le dune e l’ampia campagna della bonifica, in uno dei tratti più significativi della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano. Si vuole portare l’attenzione su questo monumento innanzi tutto per salvaguardarla dai pericoli del degrado e perché tutto il paesaggio circostante meriterebbe di essere tutelato e valorizzato. Si darà conto delle bellezze e delle criticità, cercando di dar voce anche a chi dal basso e dalle istituzioni dimostra di capire il valore di questi luoghi e ne chiede il riscatto. Fra le iniziative più recenti, la raccolta di firme per il Censimento dei Luoghi del Cuore del FAI 2018.

SONO INVITATI A INTERVENIRE:

Riccardo Morri – docente di geografia storica, Università Sapienza di Roma
IL PAESAGGIO DI TORRE PERLA TRA STORIA E GEOGRAFIA

Francesco Spada – Presidente Società Botanica Italiana Lazio
CAMPAGNA-DUNE-MARE

Marco Papi – Presidente Associazione Apicoltori
RESISTERE AI VELENI

Fabio Pinzi – Accademia italiana di Permacultura
AMBIENTE E SALUTE

Antonella Maucioni – Dirigente Scolastico IIS Leonardo da Vinci di Maccarese
SENSIBILITA’ E CITTADINANZA A SCUOLA

Roberto Pallottini – urbanista
PER UNA PIANIFICAZIONE “SENSIBILE”