Emozioni con l’Hommage a Mozart dell’Orchestra giovanile Massimo Freccia

LADISPOLI – Con un meraviglioso “HOMMAGE à MOZART” proseguono gli appuntamenti dell’Associazione Massimo Freccia nella Stagione concertistica “Suoni della Memoria” al Centro Arte e Cultura di Ladispoli.

Ieri pomeriggio, un folto e qualificato pubblico ha avuto il piacere di ascoltare i giovani talenti dell’Orchestra giovanile Massimo Freccia diretta da Massimo Bacci in un programma, tutto mozartiano, che ha proposto due tra i concerti per violino e orchestra più amati per la brillantezza, il lirismo e la freschezza di quelle atmosfere create da quel genio precoce definito dal Grove Dictionary come “il compositore più universale nella storia della musica occidentale”.

Protagoniste assolute le giovani violiniste soliste: l’appena quindicenne Silvia Muscolino si è cimentata in una davvero sorprendente esecuzione del Quarto concerto in Re Maggiore K 218 a cui ha fatto seguito un bis con la Giga della Seconda Partita di J.S. Bach; a seguire il Terzo concerto in Sol Maggiore K 216 eseguito con piglio e grande personalità da Roberta Vaino, un’interpretazione che ha trascinato tutti in una lunghissima serie di applausi.

Giovani promesse concertistiche accompagnati dai colleghi dell’OgMF Junior in sinergia con i loro Tutor, spettacolo nello spettacolo.

Le risorse dei talenti formatisi all’interno dell’OgMF appaiono inesauribili, e partecipare ad eventi artistici di questo livello dove i giovanissimi sono i protagonisti assoluti aprono il cuore alla speranza e sono la luce vivida che si scorge tra le oscurità di questi momenti storici che stiamo vivendo tutti.

Prossimo appuntamento il prossimo sabato 14 maggio alle ore 20, sempre al Centro Arte e Cultura di Ladispoli; il duo Chiara Ascenzo al violino e Rosalba Lapresentazione al pianoforte eseguiranno il Quinto concerto per Violino K 219 di W.A. Mozart e il grande concerto in Re Maggiore di L. van Beethoven.