“Avanti tutta”: il Teatro Boni di Acquapendente riparte

62

ACQUAPENDENTE – Ritornano gli spettacoli dal vivo al Teatro Boni di Acquapendente (VT) con la prima parte della stagione 2020-21, dal titolo “Avanti tutta”, diretta da Sandro Nardi e realizzata in collaborazione con il Comune di Acquapendente e con il sostegno della Regione Lazio.

Da ottobre a gennaio ecco un variegato cartellone di dieci appuntamenti teatrali, alcuni dei quali in più repliche, oltre a tre concerti nel periodo natalizio, che vedrà protagonista sul palco aquesiano un ampio ventaglio di artisti sia affermati sia emergenti, nel segno della qualità. Tutte le date in programma prevedono posti limitati e prenotazione obbligatoria, con accesso, accoglienza e sedute organizzati nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19.

La partenza è la prima fase di qualsiasi viaggio, breve o lungo che sia – afferma il direttore artistico Sandro Nardi – Il Teatro Boni ha coraggiosamente deciso di issare le vele del suo bastimento carico di proposte, idee e progetti, metafora dell’irrefrenabile desiderio di muoversi, conoscere, evadere per trovare nuovi punti di riferimento. Abbiamo così deciso di ripartire, lasciando che il vento gonfi le nostre vele, perché il buon marinaio si conosce nelle tempeste”.

Primo appuntamento domenica 18 ottobre alle ore 17.30 con “Parlami d’amore”, commedia in due atti di Philippe Claudel nella traduzione di David Conat, con Nathalie Caldonazzo e Francesco Branchetti e musiche di Pino Cangialosi. Un rapporto di coppia che, attraverso le sue fragilità e debolezze a tratti terribili, ma con humour e ironia, mette allo scoperto i due profili psicologici dei personaggi per riflettere sul fatto che in una relazione può diventare difficile uscire da certi schemi comportamentali e a volte anche sociali. Un testo con straordinaria capacità di indagare l’animo umano e le tortuose relazioni che abbiamo con noi stessi e poi con gli altri, come una danza che muta di ritmo e come una lama che affonda nelle pieghe più intime e a tratti inconfessabili.

I successivi spettacoli sono “Il caso Dorian Gray” con Manuele Morgese (sabato 24 ottobre, ore 21) e “Posso offrire un caffè?” con Carlo Di Maio (sabato 31 ottobre ore 21 e domenica 1 novembre ore 17.30).

Il Teatro Boni di Acquapendente è in Piazza della Costituente 9. Per informazioni, prenotazioni e biglietti: www.teatroboni.it – 0763.733174 – 334.1615504. Biglietti in vendita anche sul circuito Vivaticket.