Al Castello delle Meraviglie si riaccende la magia del Natale con gli Aristogatti

483

SANTA MARINELLA – Passeggiando fra le vecchie mura dell’antico maniero che svettano sul mare etrusco, i vostri ragazzi potrebbero intravedere un folletto che corre veloce. Ma di chi si tratta? Del micio Frac, dall’arruffato pelo bianco. E’ lui che ha aiutato il vecchio signore dalla barba candida a riaccendere la magia del Natale. Se non avete tempo di leggere la bella fiaba di Massimiliano Proietti, potere cercarlo negli anfratti misteriosi del Castello delle Meraviglie, al Borgo degli Aristogatti oppure al loro favoloso mercatino, e chissà, forse vi potrà svelare il suo segreto.

Dopo due anni di assenza, infatti, durante le feste natalizie i volontari della Colonia felina del Castello di Santa Severa, regolarmente riconosciuta dal comune – divenuta Sezione ENPA di Santa Marinella – sono tornati ad organizzare, per domenica 15 dicembre, la consueta iniziativa micio solidale per raccogliere fondi a sostegno dei molti ospiti della piccola comunità felina, messi a dura prova dal freddo inverno. Non servono solo pappe e coperte, ma anche tante cure e magari un pizzico di vero amore, l’unico che accende la magia del Natale. I vostri bambini potranno anche chiedere uno scatto fotografico con l’Aristogatto amico che riterranno più simpatico, a patto, però, che prenda la faccenda per il verso giusto. I gatti della colonia, infatti, sono autonomi e quindi liberi di accaparrarsi le coccole che più gradiscono. Le foto più belle saranno pubblicate sulla pagina Facebook e sul Blog degli Aristogatti (gliaristogatti.wordpress.com/). Il mercatino, come sempre, offrirà al prezzo di una semplice offerta, o poco più, i gadget dell’ENPA, i simpatici bijoux della gatta gioielli, capi di abbigliamento anche firmati e tanta bella oggettistica.

“Gli animali – ha ricordato la presidente nazionale dell’Ente, Carla Rocchi, in occasione della recente Giornata mondale di diritti animali – non hanno solo diritto alla sopravvivenza ma anche alla felicità e alla dignità. Insomma, hanno diritto ai diritti universali. E tutto questo, ha detto la presidente, è nelle mani di ciascuno ma anche di chi fa scelte per le collettività. In fondo un gesto di solidarietà è il più bel regalo di Natale che potete donare. Allora buon Natale con la sezione ENPA di Santa Marinella”.