A Bracciano il Presepio di Rossana Ricciardi, la “ricamatrice dei Papi”

429

BRACCIANO – In mostra all’Archivio Storico un’opera di arte artigiana unica per i suoi personaggi rivestiti di stoffe preziose, sete e broccati

Venticinque pezzi unici, rivestiti di stoffe preziose, sete e broccati, un’opera di sei metri per tre, sormontata da stelle e angeli in volo. Il celebre Presepio artistico e artigianale di Rossana Ricciardi, conosciuta come “la ricamatrice dei Papi”, inaugurato l’8 dicembre nel suo nuovo allestimento presso la Sala dell’Archivio Storico di Bracciano, sarà aperto alle visite del pubblico nel fine settimana – venerdì 13, sabato 14 e domenica 15 dicembre – nella settimana di Natale (da venerdì 20 a giovedì 26 dicembre) e nella prima settimana del 2020 (da venerdì 3 a lunedì 6 gennaio).

Originaria delle Marche, nata 79 anni fa a Sarnano, la “Signora dei presepi” espone a Bracciano un’opera realizzata venti anni fa e che ha girato tutta l’Italia, la cui principale peculiarità è il rivestimento dei personaggi realizzato con scampoli delle stoffe utilizzate per i paramenti sacri delle massime cariche vaticane, cardinali e papi, che la Ricciardi ha voluto così proteggere perché non andassero perduti.

Rossana Ricciardi ha imparato a ricamare all’età di 12 anni nel Collegio delle Suore di San Giuseppe di Macerata. Trasferitasi giovanissima a Roma, negli anni ’60 ha lavorato per importanti sartorie specializzate in paramenti sacri, tra cui il celebre Laboratorio di Arte Sacra di Marcello De Ritis, realizzando abiti e accessori di valore inestimabile e dove si è specializzata nell’arte del ricamo con filo d’oro. Nel 1963 fu premiata per aver realizzato la straordinaria pianeta cinquecentesca indossata nel film Il Magnifico Avventuriero sulla vita di Benvenuto Cellini.

L’ingresso alla mostra è gratuito, con accesso da Piazza Mazzini 5 (Piazza del Castello). Gli orari delle visite nei giorni di apertura sono: 10:30-12:30 e 16:00-19:00.