TARQUINIA – Immaginare, esplorare ed esprimere visivamente le connessioni, perché “Siamo tutti connessi”. È stato questo il tema scelto per il concorso annuale del Lions Club International “Un poster per la pace”, a cui ha aderito il Lions Club Tarquinia, con il coinvolgimento dell’IC “Ettore Sacconi”, e vinto a livello tarquiniese dalla studentessa Margot Pimpinelli. La premiazione si è tenuta il 27 maggio. Nel disegno, Margot Pimpinelli ha voluto rappresentare il concetto che “la madre terra ci avvolge, mentre eliminiamo ogni distanza, uniti nella più grande connessione: la pace”, proponendo come spunto di riflessione il pensiero che “il futuro del mondo è nelle nostre mani, pertanto dipende da noi realizzare la pace e la prosperità per i popoli della terra”.

Sono stati 86 i ragazzi e le ragazze che hanno partecipato all’edizione 2022. I poster realizzati sono stati giudicati da un’apposita commissione in base a tre criteri: originalità, doti artistiche e attinenza al tema. 15 studenti sono stati premiati con un diploma di merito e con il libro “Etruskiade” di Cesare Aloisi che racconta, in forma romanzesca, le radici storiche di Tarquinia. “Come scuola siamo orgogliosi di collaborare con il Lions Club Tarquinia per “Un poster per la pace” – ha affermato la dirigente scolastica Dilva Boem -. Un concorso che consente di trasmettere ai giovani messaggi positivi e che trova nelle cerimonie dei momenti di condivisione per affermarli in tutta la loro forza”.

Il concorso coinvolge le scuole di tutto il mondo, con la partecipazione di 600mila studenti – ha detto Laura Voccia, segretaria del Lions Club Tarquinia, in rappresentanza del presidente Paolo Pirani. Il poster di Margot Pimpinelli fa parte delle oltre 325mila opere inviate per questa edizione. Ringrazio per la preziosa collaborazione la dirigente scolastica Dilva Boem, per aver aperto le porte dell’IC “Ettore Sacconi”, la docente Maria Teresa Palma, che ha seguito anche quest’anno gli studenti nella creazione dei poster, e il nostro socio Cesare Aloisi, che cura l’organizzazione della manifestazione. E dico “bravi” a tutti gli studenti che hanno partecipato, mostrando talento artistico e capacità non comuni nel rappresentare il messaggio ‘Siamo tutti connessi”.’

Durante la cerimonia, la professoressa Maria Lilia Tiberi, socia del Lions Club Tarquinia, ha espresso alcune considerazioni sul tema della pace, sottolineando l’importanza che essa riveste, perché costituisce la condizione indispensabile per la tutela dei diritti fondamentali delle persone e per garantire uno sviluppo economico, sociale e culturale soddisfacente per la comunità mondiale. Nel corso dell’iniziativa, le socie del Lions Club Tarquinia Roberta Ranucci e Paola De Pretis hanno poi conferito degli attestati a 12 alunni e un riconoscimento speciale alle studentesse Melissa Melchiorri e Maria Grazia Tienforti, vincitrici del concorso 2020/2021 sul tema “Il cammino della pace”, la cui premiazione non si era svolta per il covid.