1928-2018: novanta anni di presenza dei Salesiani a Civitavecchia.

CIVITAVECCHIA – Civitavecchia, Salesiani, Oratorio. Fino agli anni ’60 quel polveroso piazzale in terra al centro di Civitavecchia è stato il punto di riferimento di intere generazioni di ragazzi. Nascono poi altre benefiche realtà nell’ambito cittadino ma i salesiani rimangono sempre i salesiani.

Certo se un immaginario oratoriano degli anni ’50 venisse catapultato dalla macchina del tempo nella realtà attuale rimarrebbe momentaneamente sconvolto. Non c’è più il polveroso piazzale ma modernissimi e sicuri campetti polivalenti illuminati la sera come a giorno. Un cinema teatro di eccellenza, ragazzi e ragazze che giocano insieme e quant’altro. Ma lo spirito salesiano rimane inalterato. Si è solo adeguato ai tempi e quest’anno, in occasione dei primi novanta anni, i festeggiamenti inizieranno il 28 corrente mese in occasione della festa di Don Bosco con una mostra storiografica intitolata “Novanta anni in 90 foto”. Sarà un excursus a partire da scatti risalenti al 1928, al triste periodo di sfollamento alla cisterna, al rientro per terminare con la inaugurazione dei nuovi campetti polivalenti.
La mostra verrà posizionata sotto il porticato dell’oratorio e sarà inaugurata Domenica 21 gennaio alle ore 10.00 al termine della Santa Messa.

Un sentito ringraziamento viene rivolto dagli organizzatori alla Associazione Cinematografica Civitavecchia che ne ha curato la realizzazione e a tutti coloro che hanno messo a disposizione le foto.