Tidei (Pd): “Al Viminale è arrivato Chi l’ha visto per trovare Salvini”

ROMA – “Come al solito Salvini straparla a vanvera, ma questa volta ha oltrepassato davvero il senso del ridicolo. Affermare, come ha fatto, che Zingaretti va sostituito perché impegnato in altro e non a guidare la Regione Lazio è una vera idiozia”.

Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale del Lazio Marietta Tidei (Pd). “Ovviamente – aggiunge – i fatti parlano e smentiscono le baggianate di chi prova a raccattare voti gettando fango su chi invece lavora ogni giorno per offrire risposte ai bisogni e alle esigenze dei cittadini”. “La lista degli ultimi provvedimenti adottati dall’amministrazione Zingaretti è consistente. Consigliamo a Salvini di leggerla, ma soprattutto gli consigliamo di farsi un esame di coscienza perché oltre a saltare da un palco all’altro non c’è traccia dell’attività del ministro, per non parlare delle sue presenze in Europa. Al Consiglio Giustizia Affari Interni, dove si discute di immigrazione, frontiere e tanti altri temi cruciali per il nostro Paese, non lo hanno mai visto”, prosegue. “Al Viminale è arrivata la troupe di Chi l’ha visto perché in un anno di governo il ministro dell’Interno non si è praticamente visto”, conclude Tidei.