Stupro di Viterbo, Blasi: “Vicinanza alla vittima e alla sua famiglia”

VITERBO – “Apprendo dagli organi di stampa che a Viterbo si è perpetrata l’ennesima violenza ai danni di una donna che è stata barbaramente picchiata e stuprata. Il fatto è, se possibile, ancora più grave se si pensa che a commetterlo sarebbe stato, assieme ad un altro uomo, un consigliere comunale, un appartenente alle istituzioni dello Stato”.

A parlare il Consigliere regionale del Movimento Cinque Stelle, Silvia Blasi, che aggiunge: “Da donna, prima che da portavoce dei cittadini presso la regione Lazio, non posso fare altro che esprimere la mia indignazione ed esprimere tutta la mia vicinanza alla vittima e alla sua famiglia. Auspico che le responsabilità vengano accertate dagli organi inquirenti e che i responsabili paghino in modo esemplare per quanto hanno fatto”.