Scuola, Panunzi (Pd): “Da Regione Lazio 10 milioni di euro per integrare il trasporto extraurbano”

67

ROMA – “10 milioni di euro per integrare il trasporto extraurbano alla riapertura delle scuole”. Lo afferma il consigliere regionale del Partito Democratico Enrico Panunzi. Le risorse sono state inserite nelle linee guida sul trasporto pubblico stilate dalla Regione Lazio, come ha fatto sapere l’assessore ai trasporti Mauro Alessandri in audizione nella commissione competente. “In una situazione così complessa, la Regione Lazio sta lavorando per rispettare le ultime indicazioni del Mit, in materia di indice di riempimento dei mezzi – prosegue il vice presidente della X commissione –. I fondi consentiranno l’avvio del servizio integrativo dell’extraurbano al ritorno degli studenti delle superiori in classe, che sono circa 60mila. Già da giugno, quando era prevista una capienza massima dei mezzi al 60%, la Regione Lazio aveva costituito un tavolo di coordinamento per calibrare un’offerta che fosse adeguata alle esigenze, prevedendo diversi scenari. Alla luce delle recenti nuove disposizioni, che hanno portato la capienza massima all’80%, dal 14 settembre al 31 ottobre la Regione Lazio adotterà un proprio provvedimento di affidamento diretto per l’individuazione dei privati. Il servizio sarà svolto in ‘accodamento’ a quello di Cotral. Ciò significa modulare corse aggiuntive a quelle scolastiche svolte dall’azienda, per trasportare circa un 15% di studenti che, altrimenti, non potrebbero salire sugli autobus. I privati saranno individuati in base alla loro prossimità territoriale, che terrà conto dell’organizzazione dei 16 ambiti di servizio di Cotral. Questo primo periodo sarà considerato come fase sperimentale, per apportare degli aggiustamenti in itinere per le criticità e permettere a Cotral di procedere, dall’1 novembre, poi al sub-affidamento, che dovrebbe durare sino alla fine dell’anno scolastico. Ringrazio, per quello che stanno facendo, l’assessore Alessandri e la presidente di Cotral Amalia Colaceci”.