Regione. Un impegno a verificare l’accessibilità nelle stazioni ferroviarie del Lazio

0
154

ROMA – Approvato dalla Regione Lazio un ordine del giorno presentato dal consigliere del M5S Devid Porrello per la verifica dell’accessibilità alle stazioni ferroviarie delle persone con disabilità o mobilità ridotta.

“Lo scorso febbraio alla stazione ferroviaria di Civitavecchia si è verificato un fatto scandaloso, una passeggera disabile bloccata ore su un vagone in attesa di ausilio per poter superare le barriere architettoniche in banchina – spiega Porrello – Quel fatto che tanto colpì l’opinione pubblica mi ha spinto a proporre all’aula di impegnare la Giunta a garantire la totale accessibilità per tutti i passeggeri della rete di trasporto regionale. Il voto positivo dato dall’aula impegna l’assessore Alessandri a far verificare l’accessibilità delle stazioni alle persone con disabilità o persone a ridotta mobilità, soprattutto quelle classificate da RFI ‘con servizi di assistenza ai viaggiatori con disabilità e a ridotta mobilità’ , come quella di Civitavecchia. Il Lazio non deve lasciare nessuno indietro e nessuno bloccato su un treno a causa di infrastrutture inadeguate per un Paese civile”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY