Regione. Tidei (Pd): “Stati generali turismo step per sviluppo provincia Roma”

420

ROMA – “La terza tappa del tour degli Stati generali del turismo, promosso dalla Regione Lazio e che ha avuto luogo nella provincia di Roma, nello specifico presso il Castello di Santa Severa, ha rappresentato un momento importante di dibattito, lavoro e confronto tra le realtà territoriali”.

Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale del Pd e vicepresidente della commissione Sviluppo economico e attività produttive, Marietta Tidei.

“L’obiettivo – prosegue – imprescindibile per lo sviluppo del territorio e più in generale della Regione, è quello di mettere insieme tutte le risorse e le energie migliori per la redazione del Piano triennale per il turismo del Lazio 2018-2020. L’impulso e il lavoro dell’assessore regionale al Turismo, Lorenza Bonaccorsi, vanno nella direzione di affrontare le criticità e i problemi esistenti per liberare energie nuove in grado di garantire benessere economico e sociale ai residenti e maggiore qualità dei servizi ai turisti. La provincia di Roma vanta un patrimonio ambientale, paesaggistico e culturale importante: valorizzarlo al meglio, come la Regione sta facendo ad esempio con la riqualificazione del Castello di Santa Severa, che si sta trasformando in un polo turistico e culturale di rilievo, è un dovere che spetta a tutti, alla politica come ai cittadini. Occorre promuovere un turismo sostenibile e di qualità puntando su un turismo a 360 gradi, da quello enogastronomico a quello convegnistico, a quello esperienziale solo per citare alcuni esempi. Giusto aver articolato questa giornata in diversi momenti che prevedono anche tavoli di lavoro su diversi temi, dal turismo del mare, al Welness, al turismo religioso, a quello sportivo, a cammini”.

“Con gli Stati generali del turismo – conclude Marietta Tidei – la Giunta Zingaretti dimostra di voler lavorare fianco a fianco con gli operatori del settore, e con gli enti e le associazioni, anche imprenditoriali, per costruire, insieme, il turismo del futuro”.