Tornati dall’Albania i 20 studenti “ambasciatori”

334

CIVITAVECCHIA – Hanno fatto ritorno in Italia i 20 studenti dello Scientifico “Galilei” e dell’Istituto “Calamatta” che hanno partecipato ad un progetto internazionale di scambio in Albania.

Anche stavolta, il Deputato del territorio, Alessandro Battilocchio, è stato il promotore del percorso di amicizia che ha visto i ragazzi protagonisti. Il gruppo accompagnato dai docenti (tra cui la Dirigente Maria Zeno) ha vissuto una settimana presso il Liceo Rogazionista di Lezhe, nel nord dell’Albania: lezioni congiunte, visite sul territorio, attività per conoscere e scoprire usi e costumi dei due Paesi che hanno un profondo legame da sempre. Lo stesso Battilocchio è voluto essere personalmente presente nella terra delle Aquile, al fianco delle due scuole civitavecchiesi, per l’avvio e poi di nuovo per la conclusione delle attività. I 20 ragazzi hanno inoltre ricevuto il primo giorno di permanenza una gradita sorpresa: ad attenderli in classe l’Ambasciatore d’Italia in Albania, Alberto Cutillo che ha voluto suggellare, assieme al Deputato Battilocchio ed alle autorità scolastiche e politiche locali, l’importanza di questa iniziativa bilaterale che vede gli alunni dei 2 Paesi in prima fila.

I ragazzi, in collaborazione con l’Ambasciata italiana e la scuola albanese, hanno portato avanti anche percorsi di alternanza all’insegna della diplomazia internazionale (in Ambasciata) e della multiculturalità. Particolarmente apprezzata anche la performance finale congiunta delle due scuole con le presentazioni dei lavori dei gruppi ed interessante la conferenza presso l’Università di Tirana. Tutti i ragazzi hanno anche vissuto momenti di condivisione nelle famiglie dei partners albanesi ed hanno soggiornato presso il centro “Laura Vicuna”, gestito da suore salesiane.

“Grazie ad Alessandro Battilocchio che ha reso possibile tutto ciò. Grazie di cuore poi agli amici di Lezhe: la loro ospitalità ci ha letteralmente ‘travolto’. Siamo commossi della loro accoglienza: hanno fatto vivere ai nostri ragazzi un’esperienza bellissima che per sempre porteranno nel cuore“ ha dichiarato la Dirigente Maria Zeno.

“Sono lieto di aver dato una mano alle due scuole a realizzare questo progetto pilota. Un grazie speciale al nostro Ambasciatore Cutillo che ha mandato con la sua presenza un segnale molto positivo alle scuole. Emozionante vedere le lacrime di commozione alla partenza dei ragazzi, segno dell’intensa settimana vissuta. Bello essere stato presente sia lunedi che venerdì. Come dico spesso: tra la mia gente, sempre” ha concluso Battilocchio.