“Non è un paese per fossili”

567

CIVITAVECCHIA – Si svolgerà nei giorni 1 e 2 luglio prossimi la manifestazione “Non è un paese per fossili”, promossa dagli assessorati all’Ambiente e al Commercio, Turismo e Cultura del Comune di Civitavecchia.
Una due giorni di eventi e iniziative, volute per sensibilizzare la cittadinanza sulle questioni ambientale di strettissimo interesse per il territorio e le ipotesi di sviluppo alternativo del territorio.
Ad aprire la manifestazione sarà la tavola rotonda che si svolgerà presso la sala della Biblioteca Comunale in Piazza Calamatta alle ore 17 del 1 luglio. Relatori saranno il Prof. Scalia dell’Università La Sapienza di Roma, il quale parlerà di “Dinamiche degli inquinanti e loro effetti sanitari. A seguire il Direttore Esecutivo di Greenpeace Italia Giuseppe Onufrio parlerà invece di “Emissioni di Co2, cambiamenti climatici e rivoluzione energetica”, mentre il Dott. Filippo Maria Carli dell’Università della Tuscia interverrà sulle energie rinnovabili marine: approccio ecologico all’integrazione delle tecnologie lungo le coste italiane”. Alle ore 21 in Piazza degli Eventi Vicolo Cechov presenta infine una jam session di improvvisazione teatrale.
Il 2 luglio alle 18 è prevista una passeggiata culturale con incontro a Porta Livorno in compagnia della storica Roberta Galletta, mentre alle 21, sempre a Piazza degli Eventi, è previsto l’incontro le Associazioni No Coke di Brindisi, Vado Ligure, Saline Joniche, La Spezia. A seguire concerto con “We Stand Unite”.
Prevista e quasi certa anche la presenza straordinaria della nave Rainbow Warrior III di Greenpeace Italia, la quale sta modificando il proprio programma appositamente per poter partecipare all’evento. La nave, con i suoi 1260 metri quadrati di vele e le più moderne tecnologie che la rendono un piccolo gioiello a bassissimo impatto ambientale, costruita grazie alla generosità di oltre 100.000 sostenitori, dovrebbe attraccare eccezionalmente in porto nel pomeriggio di mercoledì per accogliere i visitatori.