“Nessuno Resti a Terra” al premio giornalistico letterario Carlo Marincovich

116

giovannaCIVITAVECCHIA – Nessuno Resti a Terra (edito da Nutrimenti) di Giovanna Caratelli al  premio giornalistico letterario Carlo Marincovich, intitolato al giornalista di La Repubblica scomparso nel 2008. Giunto alla sua terza edizione il Premio è ormai divenuto un appuntamento classico per gli appassionati che  hanno riempito la sala del Circolo ufficiali della Marina Militare di Roma. Il libro della scrittrice santamarinellese racconta  le attività di Vela Solidale degli Amici della Darsena Romana – Circolo Nautico di Civitavecchia e del restauro di Eea, una bella barca restituita, grazie alla solidarietà di tanti civitavecchiesi e al lavoro magistrale dei volontari, al mare e alla vela terapia. Il premio si articola in diverse sezioni e Nessuno Resti a Terra ha avuto il secondo posto dopo Ernesto  Ferrero con  “Disegnare il vento” (ed. Einaudi) dedicato al grande scrittore Emilio Salgari per la sezione narrativa. “Lo scopo del libro era proprio quello di far conoscere le attività di questo straordinario gruppo di volontari che dedicano tanto tempo, professionalità ed entusiasmo per far vivere l’esperienza della vela a persone con disagio fisico sociale o psicologico.”  Ha affermato Giovanna Caratelli “e credo proprio che stiamo raggiungendo lo scopo, dopo la presentazione al Salone Nautico di Genova abbiamo realizzato moltissime altre iniziative, siamo tornati da pochi giorni da Como dove hanno dimostrato grande interesse per questa attività.”  Caratteristica del Premio, che presenta una comitato d’onore di grande prestigio da Ezio Mauro a Luca Cordero di Montezemolo, è di assegnare ai vincitori cimeli di barche importanti, così Giovanna Caratelli ha ricevuto dalle mani della Presidentessa del Premio Patrizia Melani Marincovich “ Cassiopea”: tronco d’albero dell’imbarcazione che festeggia quest’anno i 40 anni dalla sua prima vittoria alla mitica Centomiglia del Garda, offerto dal Circolo Vela Gargnano, che verrà esposto nella sede del Circolo Nautico Civitavecchia al Molo di Sa Teofanio.