La passione per la scrittura più forte del Covid alla Primaria di Valcanneto

416

CERVETERI – In un momento inaspettato, in cui abbiamo dovuto cambiare profondamente le nostre abitudini, fondamentale, come un’importante esigenza, è stato il voler supportare affettuosamente e emozionalmente, l’animo dei nostri piccolini.

La maestra Maria Di Matteo, docente dell’IC Don MIlani di Cerveteri, ha proposto il progetto “EMOZIONE DI TANTI COLORI”, leggendo quotidianamente e stimolando i bambini della 2N Scuola primaria di Valcanneto a scrivere le proprie emozioni tutti i giorni.
Programmando le attività con le colleghe, ha accolto l’idea della maestra Samantha Laducara di far conoscere uno scrittore (suo amico) agli alunni e tutte insieme hanno organizzato una videoconferenza con lo scrittore Massimiliano Passerani (nella foto), dopo che i bimbi avevano letto dei suoi brani estrapolati da “Ogni volto sopra di me… sospiri”.
In tutta amicizia e con curiosità, lo scrittore Massimiliano Passerani, con la moglie Barbara Moriglia promotrice delle sue opere, hanno partecipato alla simpatica intervista condotta dai piccolini, che hanno mostrato, considerando la loro piccola età, una capacità estremamente riflessiva e sensibile.
L’incontro, però, non si esaurisce qui: i piccolini doneranno alcuni dei loro scritti d pubblicare sul “muro” della nazionale poeti, della quale Massimiliano fa parte, e parteciperanno, quando tutto tornerà alla normalità, alla presentazione del suo nuovo libro “Il mago e la bambina”.

“Ringraziamo per questa bella esperienza Massimiliano Passerani e Barbara Moriglia per la disponibilità e la dolcezza con cui hanno dialogato con i loro intervistatori – afferma il Dirigente scolastico, Prof. Riccardo Agresti – la maestra Maria Di Matteo e tutte le maestre del team della 2N che con lei hanno armoniosamente collaborato. Ai nostri carissimi alunni un encomio per l’impegno e la curiosità profusi durante tutto l’evento. Ai loro genitori un grazie per la pazienza e la collaborazione necessaria alla buona riuscita dell’evento. In questo momento particolare è bene tenere alto il sentimento del bene, dell’affetto, dell’amore e dell’amicizia portando i bambini così a contatto con mondo della letteratura”.