Il fascino dei Templari

89

CIVITAVECCHIA – Dopo la pausa pasquale riprendono le conferenze sul Medioevo da parte dell’Associazione Archeosofica nei locali di via Bernini 38, con inizio alle ore 18: questa volta il tema trattato sarà quello dei Templari.
I Templari costituirono un ordine fondato in Palestina nel 1118. Si diffusero in due secoli in quasi tutta l’Europa e sotto l’obbedienza di un Gran Maestro stabilirono ovunque commende, priorati e grandi priorati, fino alla tragica soppressione avvenuta nel 1312 per motivi politici e opportunistici grazie ad accuse infamanti, poi scoperte completamente false. Erano sacerdoti ma anche guerrieri allo stesso tempo: infatti secondo San Bernardo di Chiaravalle, che fornì il fondamento dottrinale dell’ordine, Cristo stesso ha dato il diritto alla spada e al suo uso per la difesa dei valori morali e spirituali. Nell’ideale templare dunque la “guerra santa” soprattutto e il combattimento valevano come una via di ascesi e perciò di liberazione. I Templari realizzarono ad un alto grado lo spirito della Cavalleria, perché rinunciarono a tutti i piaceri del mondo per una disciplina che non si esercitava nei monasteri, ma direttamente nei campi di battaglia; disciplina, ascesi mosse da una fede che si consacrava con il sangue, e con la vittoria. L’ingresso è libero.