Gli studenti del Marconi sulla “scena del crimine”

342

CIVITAVECCHIA – Sabato 20 ottobre 2018 gli studenti dell’Istituto “G. Marconi” hanno partecipato con grande entusiasmo alla giornata per la legalità che si è svolta presso la Corte d’Assise di Viterbo.

Dopo l’introduzione ed i saluti delle autorità intervenute il Prof. Vincenzo Cianchella, docente di tecniche ed attività di Polizia Giudiziaria presso l’Università degli Studi della Tuscia, ha ricostruito minuziosamente la scena di un delitto.

E’ stato interessante poter vedere in pratica come si interviene sulla scena del crimine, quali accortezze debbono essere usate per non inquinare i luoghi del delitto, quali sono gli organi preposti all’intervento e le loro funzioni.

Di grande impatto emotivo è stata la testimonianza di Lucia Ferrante, una ragazza che ha raccontato la sua esperienza a Corleone e l’intervento del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Viterbo Dott. Paolo Auriemma.

Gli studenti hanno poi assistito ad una simulazione di un processo civile per il riconoscimento di paternità, ma non con degli attori, ma dei veri avvocati e giudici che hanno anche fornito spiegazioni sul processo creando totale coinvolgimento del giovane pubblico sia per quanto riguarda la parte processuale, sia per l’argomento trattato, legato al diritto di famiglia ed alla filiazione.

Una giornata che sicuramente non ha lasciato indifferenti i partecipanti ed ha lanciato la sfida per ulteriori approfondimenti sul tema della legalità.