Specialità della casa: cocaina. Ristoratore arrestato dai Carabinieri

63

LADISPOLI – Nella serata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione e alla repressione dello spaccio di droga, hanno arrestato un 55enne di Ladispoli con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari della Sezione Operativa della Compagnia Carabinieri di Civitavecchia e del Comando Stazione di Ladispoli hanno sorpreso il gestore di un ristorante – ubicato sul Lungomare Marco Polo – mentre stava cedendo una dose di cocaina ad un suo conoscente. Le perquisizioni scattate nell’immediatezza hanno consentito ai Carabinieri di sequestrare altri 20 grammi di cocaina, suddivisi in singole dosi, nascosti nel ristorante e 45.000 euro in contanti, ritenuto provento dell’attività di spaccio, nella sua abitazione.

Conclusi gli accertamenti di rito, il pusher è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, mentre il suo “cliente” è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma in qualità di assuntore di sostanze stupefacenti.