Spaccio in pieno centro, pusher in manette

CIVITAVECCHIA – Nella giornata di ieri gli agenti della Polizia di Stato hanno proceduto all’arresto di un cittadino extracomunitario di nazionalità nigeriana sorpreso in flagranza del reato di spaccio di stupefacenti, nella centrale via Garibaldi sul lungomare cittadino.

Nel particolare, la pattuglia della volante del commissariato di Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso, impegnata nel controllo del territorio, notava due uomini che parlavano molto vicini e che, ad un certo punto, effettuavano un veloce scambio con le mani, portandole poi con altrettanta velocità nelle tasche dei rispettivi pantaloni.

Nella possibilità che le persone avvistate stessero commettendo degli illeciti, gli operatori della volante procedevano al controllo dei due individui. Nel frangente uno dei due, quello originario della Nigeria, tentava di disfarsi di un fazzoletto di carta immediatamente recuperato dai poliziotti; all’interno venivano rinvenuti quattro involucri di nylon termosaldati, contenenti sostanza erbosa, successivamente identificata al narcotest come marijuana.

Durante l’ispezione, indosso all’altro individuo, veniva trovata un’altra dose confezionata nel medesimo modo di quelle trovate poco prima e questi riferiva di averla acquistata dall’uomo di nazionalità nigeriana poco prima al costo di € 40, precisamente con quattro banconote da € 10, banconote che venivano trovate in possesso del predetto.

All’esito dell’attività posta in essere dagli uomini del Commissariato di Civitavecchia, l’uomo di nazionalità nigeriana, già con numerosi precedenti penali specifici, veniva dichiarato in arresto per i reati di detenzione e spaccio di stupefacenti, e messo a disposizione dell’A.G. per il giudizio con rito direttissimo.