Rubano in una chiesa e minacciano il parroco: denunciati

238

LADISPOLI – I Carabinieri della Stazione di Ladispoli, a conclusione di attività d’indagine, hanno individuato e denunciato in stato di libertà un uomo 59enne e una donna56enne responsabili di rapina, in concorso.

La vicenda risale al maggio scorso quando, a Ladispoli, all’interno della Chiesa del Sacro Cuore, la coppia veniva sorpresa dal parroco mentre armeggiava con fare sospetto nei pressi della cassetta delle offerte. Il prelato nell’occasione riusciva a fotografarli con il proprio telefono cellulare e mentre si accingevano a lasciare la chiesa notava che l’uomo aveva le tasche del giubbino piene di monete, verosimilmente prelevate dalla cassetta delle offerte. Il sacerdote pertanto si era avvicinato all’uomo invitandolo a consegnare la refurtiva ma quest’ultimo dopo aver afferrato un coltello a serramanico lo aveva minacciato, dileguandosi a piedi con la donna.

I Carabinieri della Stazione di Ladispoli, sulla scorta delle indicazioni ricevute nella denuncia presentata dal sacerdote e acquisite le effigi fotografiche prodotte, hanno avviato senza soluzione di continuità mirata attività d’indagine durata 6 mesi che ha consentito di raccogliere indizi di colpevolezza a carico della coppia residente a Cerveteri.

I due sono stati così denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Civitavecchia alla quale dovranno rispondere del reato di rapina aggravata in concorso.