Ricercato in Europa per stupri, arrestato dalla Polizia a Civitavecchia

CIVITAVECCHIA – Gli agenti del Commissariato di Polizia di Civitavecchia, diretto da Paolo Guiso, hanno arrestato un 48enne cittadino rumeno, destinatario di mandato di Arresto Europeo poiché accusato di diversi stupri e violenza sessuale su minorenne.

Per tali reati l’Autorità Giudiziaria irlandese, sulla scorta delle indagini svolte e degli accordi internazionali, ha emesso il Mandato d’Arresto Europeo con richiesta di procedere all’arresto dell’uomo. Il 48enne, che ha vissuto in Irlanda dal 2007 al 2017, è accusato di aver commesso tali reati dal 2011 al 2017.

L’uomo è stato rintracciato da personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del commissariato di Polizia di viale della Vittoria nella serata del 15 scorso, nell’ambito dei quotidiani servizi di prevenzione e repressione dei reati inerenti i furti in appartamento.

Lo straniero è stato condotto in commissariato dove, dopo l’accertamento sull’identità personale mediante foto-segnalamento dattiloscopico, è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Cassino a disposizione della Procura Generale presso la Corte d’Appello di Roma competente in materia di Mandato d’Arresto Europeo.