Ragazza scavalca recinzione e rimane trafitta, salvata dai Vigili del Fuoco

279

SANTA MARINELLA – Ha rischiato grosso una diciassettenne di S. Marinella che questa notte, intorno alle 2:00, ha deciso di scavalcare una recinzione in largo Innocenzo XI per recuperare un oggetto personale finito accidentalmente in un giardino. La giovane è rimasta infatti trafitta al braccio destro da una delle punte dell’inferriate perimetrali. Sul posto sono intervenuti rapidamente personale del soccorso sanitario e i Vigili del Fuoco di Civitavecchia che provvedevano alla delicatissima opera di taglio dell’elemento di ferro incastrato nell’arto. Una volta liberata, la ragazza (comunque cosciente e apparentemente non in gravissime condizioni), veniva stabilizzata dal personale 118 e trasportata presso l’ospedale S. Paolo di Civitavecchia. Anche i VVF raggiungevano raggiunto il Pronto soccorso, disponibili per un’eventuale ulteriore assistenza al personale sanitario in ospedale (inerente l’eventuale rimozione di un altro tratto dell’elemento metallico rimasto nel braccio) della quale fortunatamente non c’è stato bisogno. Sul posto anche i Carabinieri della Stazione di S.Marinella per gli accertamenti del caso.