Pescatori “a strascico” sorpresi dalla Finanza a largo di Montalto

pesca a strascico finanzaMONTALTO DI CASTRO – E’ finita male stavolta la pesca poco “ortodossa” tentata da alcuni pescatori a largo di Montalto Di Castro. Nelle prime ore di ieri infatti due elicotteri del Roan, in servizio lungo il litorale nell’ambito delle attività a tutela delle risorse biologiche marine, hanno sorpreso due motopescherecci della flottiglia di porto Santo Stefano mentre effettuavano la pesca con le reti a strascico in zona non consentita. Una tipologia di pesca che, in violazione alle vigenti normative, a breve distanza dalla costa, oltre a rappresentare un pericolo per la navigazione arreca danni alla flora ed alla fauna che caratterizzano l’ambiente marino costiero.
Le attivita illecite, poste in essere dai “cattivi” pescatori, al di fuori di ogni regola e senza scrupolo alcuno, se non  scoperte  dagli  organi  istituzionali preposti al controllo collocano a serio rischio l’ecosistema marino ed assicurano ingiusti profitti, in beffa ai pescatori professionisti rispettosi delle normative che regolano la materia della pesca. 
Ai trasgressori è stata comminata una sanzione amministrativa di 2000 euro e sono state sequestrate le reti utilizzate per la pesca illecita, unitamente al relativo pescato.