Paura in via Annovazzi: ingente fuga di gas, zona evacuata

CIVITAVECCHIA – Attimi di paura in via Annovazzi. Alle ore 14.30 di questo pomeriggio i Vigili del fuoco di Civitavecchia sono accorsi al civico 49 per una copiosa fuga di gas.

Arrivati immediatamente sul posto, gli uomini della Bonifazi hanno subito interdetto la zona interessata, allontanando passanti e provvedendo a l‘evacuazione delle palazzine limitrofe.

Con l’ausilio della strumentazione per individuare fughe di gas in dotazione, i Vvf stanno estendendo le misurazioni, sia all’interno dei palazzi e alle vie prospicienti al civico 49. Visto l’ingente quantitativo di gas sprigionato si è deciso di fare chiudere anche le attività commerciali site in via Annovazzi e parte di via Calisse ed interrompere la fornitura elettrica a tutta la zona. Sul posto è presente anche la squadra NBCR, per rilievi approfonditi, la 26A di Cerveteri, Italgas, Polizia locale e uomini del commissariato di pubblica sicurezza.

Gli uomini della Bonifazi stanno ancora operando, in sinergia col personale Italgas, predisponendo uno scavo, tramite macchina operatrice per individuare l’origine della perdita. La protezione civile si sta occupando delle persone evacuate. Sul posto è presente il Sindaco Ernesto Tedesco con l’Assessore ai lavori pubblici Sandro De Paolis.

E in serata è arrivata da parte del Primo cittadino l’ordinanza con la quale si dispone l’evacuazione degli immobili siti in via Carlo Calisse 50, via Annovazzi 49 e via Papa Giulio II 10. Contestualmente è stato attivato il Centro Operativo Comunale di Protezione civile e stabilita una zona rossa nel popoloso quadrante tra via Calisse, via Papa Giulio II, via Bernini e via Santa Fermina. I residenti di quattro palazzine, oltre a tutti gli esercizi commerciali, sono stati evacuati.

Il sindaco ringrazia tutte le donne e gli uomini dei soccorsi e in particolare i vigili del fuoco, le forze dell’ordine, i tecnici e i volontari di Protezione civile, oltre agli esercizi commerciali (Pasticceria Bon-bon e pizzeria Red Carpet) che hanno offerto generi di ristoro a residenti e operatori.