Parcheggiatore abusivo importuna una giovane mamma: arrestato dai Carabinieri

CIVITAVECCHIA – È stata la preziosa segnalazioni dei cittadini fatta alla Compagnia Carabinieri di Civitavecchia a far scattare l’intervento di ieri, nei pressi del mercato rionale di piazza Regina Margherita e nell’area di sosta della “trincea ferroviaria”, che ha consentito l’arresto di un 27enne straniero.

In particolare diversi cittadini avevano segnalato al Comando che, da diversi giorni, alcuni stranieri che gravitano nella zona del mercato rionale e nella vicina area di parcheggio, erano soliti avvicinare anziani e giovani donne chiedendo piccole somme di denaro, in cambio di un parcheggio auto. La particolare insistenza ed il numero di stranieri che spesso circonderebbero le loro “prede” assumono una portata intimidatoria che spesso spinge i malcapitati a consegnare, loro malgrado, quanto richiesto.

Quando O.I, di 27 anni, nigeriano, già noto alle Forze dell’Ordine, ha avvicinato una giovane mamma intenta a riporre la spesa in auto insieme al suo bambino e, dopo averle chiesto alcuni spiccioli, al diniego di questa, si è fatto particolarmente insistente, non poteva immaginare di essere controllato dai militari in abiti civili del Nucleo Operativo e Radiomobile che sono prontamente intervenuti in difesa della donna bloccando l’uomo.

I successivi accertamenti hanno permesso di scoprire che l’uomo, arrestato in passato per omicidio, era ricercato e avrebbe dovuto scontare la pena residua di 3 anni e 4 mesi di reclusione.
La giovane mamma ha potuto così proseguire indisturbata la spesa mentre l’uomo è stato accompagnato in carcere dove non potrà importunare nessuno per molto tempo.