Nota concessionaria sequestrata dalla Polizia locale

CIVITAVECCHIA – Nonostante un provvedimento inibitorio del Suap e una precedente diffida dell’organo di vigilanza comunale, continuava ad esercitare la sua attività su un’area comunale, su cui era stato anche costruito un immobile abusivo già denunciato all’Autorità giudiziaria.

Per questi motivi la Polizia locale di Civitavecchia, coordinata dal Comandante Pietro Cucumile, nell’ambito di servizi mirati di controllo del territorio, ha posto sotto sequestro amministrativo cautelare una nota concessionaria per le vendita di autovetture.

A tal fine, per cristallizzare lo stato dei luoghi, i Vigili hanno provveduto ad apporre i sigilli a tutti gli accessi del manufatto abusivo, inventariando, nel verbale di sequestro, mobilia, attrezzatura da lavoro e veicoli lasciati nell’area interdetta. Nominato il custode, lo stesso è stato avvertito degli obblighi e delle conseguenze derivanti da eventuali violazioni di sigilli.