Multata dalla Capitaneria la nave che ha “annerito” il Porto

875

inquinamento portoCIVITAVECCHIA – E’ stata multata dalla Capitaneria di Porto la nave da crociera che nel pomeriggio di mercoledì, mentre si apprestava a salpare, ha “sparato” dai suoi camini abbondante fumo nero, generando preoccupazione tra i cittadini. Si tratta della Motonave Columbus 2, battente bandiera Marshall Islands, e gestita dalla Compagnia Hapag Lloyd Ag. Come riferisce la stessa Capitaneria, intervenuta per gli accertamenti del caso, il Comandante della nave è stato sollecitamente convocato e, nel corso delle indagini, è stata acquisita copia della nota della tipologia di carburante (bunker) utilizzato dalla nave nel corso dell’ultima navigazione e copia del giornale di macchina.
Ma l’attività di polizia giudiziaria svolta dagli uomini della Capitaneria di porto, diretti dalla Procura della Repubblica, non si è fermata soltanto agli accertamenti del momento ma è proseguita interessando anche i porti di prossima destinazione della nave presenti sul territorio italiano. Nello specifico è stata richiesta alla Capitaneria di porto di Genova l’effettuazione di una verifica ispettiva da parte di ispettori italiani debitamente autorizzati, congiuntamente con rappresentanti dell’Ente tecnico di classifica della nave per accertare quali siano state le cause che hanno generato l’emissione di fumi in maniera così abbondante e del tutto anomala.
Il Comandante del porto ha inoltre formalmente diffidato il comando di bordo della nave “Columbus 2” a non fare scalo presso il porto di Civitavecchia fino a quando non siano state accertate le cause del mancato corretto funzionamento dell’apparato motore e le azioni correttive poste in essere per eliminare la disfunzione.