La Asl lancia la terapia occupazionale per sostenere gli autistici

441

aslCIVITAVECCHIA –  Si è tenuta stamane, nella Sala Convegni della Fondazione Ca.Ri.Civ., la conferenza stampa di presentazione delle azioni di inserimento lavorativo ed inclusione sociale di soggetti autistici realizzate dalla Asl Rm F, con il finanziamento della stessa Fondazione.
Si tratta nel concreto di tre giovani che, tra i primi in Italia a cura di un’Azienda Pubblica, inizieranno dalla fine del mese di aprile un percorso di inserimento lavorativo e formazione professionale in strutture produttive private che, accettando di collaborare al progetto, hanno dimostrato con i fatti una considerevole sensibilità etica.
Grazie all’impegno della Fondazione verranno infatti impiegate in queste azioni alcune figure professionali specifiche (Job manager e Formatori) che, in integrazione con le competenze professionali e le esperienze presenti e già sviluppate nella Asl Roma F, potranno avviare un percorso virtuoso per questi giovani e per altri che seguiranno.
“La consueta generosità della Fondazione Cariciv – ha dichiarato il Direttore Generale della Asl Roma F, Salvatore Squarcione – ha permesso l’avvio di questo complessa ed importante attività che si distingue per non essere, finalmente, un ‘parcheggio’ ma una reale iniziativa terapeutica e riabilitativa. Anche la realizzazione dell’ Osservatorio sull’Autismo, non a caso ideato, proposto e attualmente diretto dal nostro Direttore Sanitario Giuseppe Quintavalle, rappresenta un esempio concreto in questa direzione: primo esperimento del genere nella nostra Regione e tra i primi in Italia, ha dimostrato di poter operare con tale entusiasmo, professionalità  e determinazione da trasformarsi rapidamente in modello organizzativo replicabile con successo, e non solo nel Lazio”.
Il dott. Quintavalle sottolineato  “… come il coinvolgimento delle Associazioni e la concreta adesione delle varie professionalità afferenti al Dipartimento di Salute Mentale ed al Dipartimento Materno Infantile, abbiano già realizzato quel cambio di mentalità e di attenzione rispetto all’autismo che sono indispensabili all’attivazione di tutte le sinergie utili per un approccio più efficace al problema.”
La Fondazione Cariciv, per voce del suo presidente Vincenzo Cacciaglia, ha infine confermato anche per il 2012 l’assegnazione all’Osservatorio sull’Autismo della Asl Roma F del contributo annuo per lo svolgimento delle consuete attività di formazione per famigliari, operatori sociosanitari e  personale scolastico  in collaborazione con l’Università di Modena e quella romana di Tor Vergata.