I danni al Mercato provvisorio causati dal vento

mercato coperto2CIVITAVECCHIA – Nessun nuovo caso di sabotaggio in Piazza Regina Margherita, ma opera degli agenti atmosferici. A chiarire le dinamiche che hanno portato ai danni lamentati da un banco al Mercato Provvisorio è il responsabile nominato dall’Amministrazione Comunale per l’area, Maurizio Catullo. “Quanto avvenuto sabato non è una puntata della “guerra del Mercato”, com’è stata ribattezzata, ma semplicemente un danno dovuto agli agenti atmosferici”, spiega Catullo. Ad appurarlo è stato infatti una guardia giurata, nell’ambito del servizio di vigilanza istituito dall’Amministrazione Comunale proprio per scongiurare il ripetersi di episodi di vandalismo, mirato o meno. “La cosa ci è stata segnalata attraverso un rapporto – continua Catullo – nel quale è specificato che la situazione è stata oggetto anche di un intervento in serata, per cercare di ridurre i danni che il vento stava causando. Parte delle suppellettili sono finite oltre la recinzione e non è stato possibile recuperarle, ma questa volta possiamo escludere che possa essersi trattato di un caso doloso”.