Due anziani deceduti da soli in casa in appena 24 ore

45

CIVITAVECCHIA – Due anziani deceduti da soli in casa in appena 24 ore. E’ il triste resoconto del weekend appena trascorso, che ha visto i Vigili del Fuoco di Civitavecchia, 118 e Forze dell’ordine intervenire purtroppo senza successo in due distinte situazioni accomunate dallo stesso destino.

La prima nella giornata di sabato quando i Vigili del Fuoco sono intervenuti in via Lorenzo Betti, 5. I soccorsi sono stati allertati dalla figlia di un uomo settantaduenne, di nazionalità italiana, in quanto lo stesso da diverse ore non rispondeva alle continue chiamate della figlia. Poiché la porta d’ingresso dell’abitazione era blindata e non vi era possibilità di accedere alle finestre con l’autoscala, è stato necessario accedere nella casa dal tetto dello stabile. Un Vigile del Fuoco ha effettuato una discesa su corda, dal terrazzo fino alla finestra dell’abitazione, posta al quarto piano, utilizzando tecniche SAF (tecniche di derivazione speleo – alpino – fluviali). Forzata la finestra è entrato in casa ed ha consentito l’ingresso presso la stessa dei sanitari già presenti sul posto, che purtroppo constatavano il decesso dello stesso.

Analoga situazione ieri pomeriggio, quando intorno alle 18:15 i Vigili del Fuoco sono intervenuti stavolta in via Trento civico 15. Un uomo civitavecchiese di 59 anni non rispondeva alle continue chiamate della cognata, che allertava i soccorsi. I VVF, giunti sul posto, hanno aperto la porta dell’abitazione sita al primo piano di uno stabile, consentendo in tal modo l’ingresso del personale sanitario in casa che constatava anche in questo caso il decesso dell’uomo, per probabili cause naturali.